Simona Malpezzi capogruppo PD

La buona notizia non è che sia lei nello specifico la capogruppo, ma che Letta stia aprendo gli occhi ai suoi colleghi sul fatto che l’assenza delle donne in un partito rende le sue proposte “irricevibili”. Cosa secondo me falsa, peraltro, perché nessuno se ne sarebbe fregato se non ci fossero state donne, essendo tutti uomini! La cosa buona però è che le donne del PD non sono state zitte, e Letta (non solo lui) ha recepito.

Questa è la chiave: non stare mai zitte. Cioè, non dico di parlare ininterrottamente: non mi fraintendere! Non vogliamo certo sostituire il mansplaining con il womansplaining! Dico di non stare zitte quando ci escludono, quando fanno finta che non esistiamo, e che non contiamo.

Poi non so se Malpezzi farà un buon lavoro. Il fatto che abbia sostenuto la riforma della Buona Scuola non mi fa ben sperare. Inoltre ha detto che interpreterà il ruolo di presidente “con le parole, il sapere e la capacità di cura di una donna”, e questo mi ha fatta parecchio demoralizzare. Ribadire che le donne abbiano tutte capacità di cura resta uno stereotipo introiettato. Parlane con le mie piante, e vedrai che confermeranno. Però stiamo a vedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: