Lieta novella

“Lieta novella” è una rubrica fiduciosa che cerca di dare tre buone notizie alla settimana (riuscirò a trovarne così tante?). Me l’ha consigliata il mio assistente Signor Ottimismo. Lui dice che non c’è solo da lamentarsi (anche se certo lamentarsi fa bene… al massimo per un quarto d’ora alla settimana, però). Sono propensa a credergli.


Perché? Perché nonostante tutto c’è anche del buono nel mondo (mai abbastanza?) e non siamo sole a lavorare per il progresso. Se scovate buone notizie per le battaglie femministe, transfemministe, onnifemministe e superfemministe, per favore condividile con me così le pubblico. Per gioire insieme!

messaggi@degenere.net

27 marzo 2021

Simona Malpezzi capogruppo PD

La buona notizia non è che sia lei nello specifico la capogruppo, ma che Letta stia aprendo gli occhi ai suoi colleghi sul fatto che l’assenza delle donne in un partito rende le sue proposte “irricevibili”. Cosa secondo me falsa, peraltro, perché nessuno se ne sarebbe fregato se non ci fossero state donne, essendo tutti uomini! La cosa buona però è che le donne del PD non sono state zitte, e Letta (non solo lui) ha recepito.

Questa è la chiave: non stare mai zitte. Cioè, non dico di parlare ininterrottamente: non mi fraintendere! Non vogliamo certo sostituire il mansplaining con il womansplaining! Dico di non stare zitte quando ci escludono, quando fanno finta che non esistiamo, e che non contiamo.

Poi non so se Malpezzi farà un buon lavoro. Il fatto che abbia sostenuto la riforma della Buona Scuola non mi fa ben sperare. Inoltre ha detto che interpreterà il ruolo di presidente “con le parole, il sapere e la capacità di cura di una donna”, e questo mi ha fatta parecchio demoralizzare. Ribadire che le donne abbiano tutte capacità di cura resta uno stereotipo introiettato. Parlane con le mie piante, e vedrai che confermeranno. Però stiamo a vedere.

Mi piacerebbe sapere che ne pensi: scrivimi su messaggi@degenere.net o, se hai un account wordpress, di’ la tua sul form qui sotto. Grazie per essere stata con me!

26 marzo 2021

le calciatrici pretendono di più (giustamente!)

Non che basti chiedere, ma stamattina ho sentito alla radio che le calciatrici professioniste, forti anche dei successi delle squadre femminili in Brasile e Stati Uniti, hanno ottenuto di essere convocate (troppa grazia!) per discutere della discriminazione di cui sono vittime i loro stipendi. L’obiettivo è ottenere che gli stipendi delle squadre femminili siano uniformati a quelli maschili a parità di livello agonistico (io proporrei di abbassare quelli maschili, francamente, ma vabbè…).

Come andrà a finire? Otterranno quanto dovuto, o verrà loro sbattuta la porta in faccia? Con quanto garbo?

Mi piacerebbe sapere che ne pensi: scrivimi su messaggi@degenere.net o, se hai un account wordpress, di’ la tua sul form qui sotto. Grazie per essere stata con me!

Ultimi Articoli

Intervista Crispin-Chambers sul matrimonio

Il ventaglio di argomenti trattati da Jessa Crispin e le sue ospiti nel podcast “Public Intellectual” è davvero ampio. Ma non sono rimasta nell’imbarazzo della scelta a lungo, e mi sono concentrata sull’intervista con Clare Chambers dal titolo “The Argument for a Marriage Free State” (che tradurrei con “Argomenti per uno stato senza matrimonio”). LaContinua a leggere “Intervista Crispin-Chambers sul matrimonio”

Intervista sulla maschilità con Matteo Botto

Ho conosciuto Matteo a un interessantissimo seminario sulla scrittura transfemminista; lui teneva il modulo sulla maschilità e io ho pensato bene di fargli qualche domanda in più, fuori dal seminario e dal seminato. Per fortuna Matteo si è prestato, nonostante gli impegni che oberano un dottorando dell’Università di Genova come lui. Se, come credo, dopoContinua a leggere “Intervista sulla maschilità con Matteo Botto”

Stupro

Ieri mi è successa una cosa curiosa. Eravamo due donne e tre uomini e si parlava del più e del meno; non so come, la conversazione ci ha portat’ a discutere di un piccolo incidente che può capitare a un uomo: che inavvertitamente gli si pieghi il pene in erezione. Da donna me lo immaginoContinua a leggere “Stupro”

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Seguici

Ricevi i nuovi contenuti direttamente nella tua casella di posta.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: